Invia Stampa

HUB CAFE'
PROGRAMMA 26 Gennaio/13 Marzo 2013


Orari Informagiovanihttp://informagiovani.parma.it/

Doppio appuntamento Sabato 26 Gennaio dalle 19.30 presso Hub Cafè di P.le Bertozzi, con le inaugurazioni di due esposizioni: “Late night highlights”, grafiche di Paolo Giovanni Antolini eC’è sempre qualcosa sotto”, installazione artistica realizzata dallo StudioAfa, entrambe a cura dell'Archivio Giovani Artisti - Assessorato Politiche Giovanili del Comune di Parma e Lune Nuove.

Paolo Giovanni Antolini presenta alcuni fra i più recenti lavori nel campo della grafica, opere inizialmente finalizzate alla promozione di eventi musicali e rielaborate in questa occasione con opportuni interventi, senza alterarne la composizione. Forti contrasti cromatici, colori fluo, illustrazioni, caratterizzano le opere in mostra, otto proposte di uguale formato, ognuna con un’anima particolare. Grandi proboscidi di elefante che si specchiano e formano un macro-disegno; intrecci improbabili di mani, occhi e volti, ma anche busti immobili al cospetto di una tavola imbandita di un’unica mela, quasi un ricordo metafisico. In “Late night highlights” Antolini assembla e colora servendosi della fotografia, della pittura, della grafica e del fumetto. Il ricorso all’equilibrio, all’aspetto razionale dell’immagine, l’importanza dei vuoti e dei pieni, sono determinati dag li studi presso la Facoltà di Architettura. Prendono forma composizioni originali, con un proprio ritmo e valore comunicativo: non a caso l’autore ha un’altra grande passione per la musica elettronica, che rappresenta un valore aggiunto nel campo della sua espressione artistica: “questi lavori mi offrono la possibilità di miscelare le passioni per il suono, la musica e la grafica, coinvolgendo quanto più possibile i fruitori attraverso differenti campi di comunicazione” afferma l’autore, e di volta in volta potremmo aggiungere, conducono alla danza, all’immaginazione, alla serenità, al movimento, all’ironia.
Paolo Giovanni Antolini vive e lavora a Parma. Lavora nel campo della grafica e della progettazione architettonica. Fa parte del gruppo Jungle Radio, progetto musicale che unisce strumenti diversi e sonorità tech-house.

L'installazione artistica “C'è sempre qualcosa sotto” è realizzata dagli architetti Umberto Guareschi, Luigi Pizzuti, Sonia Valente, e dagli ingegneri Roberto Bruni e Roberto Curzio, fondatori dello StudioAfa di Parma, specializzato in progettazioni ed interventi architettonici pubblici e privati. L'allestimento è stato studiato e predisposto appositamente per Hub Cafè, così come abbiamo osservato in occasione di altre performance artistiche. I materiali e i soggetti più congegnali  sono spesso  figure umane realizzate in cartapesta nelle posture più naturali e proprio per questo “spiazzanti”: le abbiamo incontrare “appollaiate” su muri di cinta o immerse nella natura, antistanti l’ingresso di un luogo espositivo o all’interno di Gallerie. Interagiscono con i fruitori e talvolta con ulteriori eleme nti (un albero, volatili che librano nell’aria, una bicicletta) innescando curiosità e piacevole sorpresa. Lo stupore lascia aperta tuttavia l’immaginazione e la riflessione, considerando che le installazioni sono sempre accompagnate da testi e titoli significativi “Albero disagiato, non riesce a metter radici in nessun luogo”, e ancora “Esperimento di clonazione capitale”, solo per citarne alcuni. L’opera d’arte si evolve, si trasforma, non si ferma al momento della creazione, ma è parte attiva dell’ambiente e dell’uomo.
StudioAfa viene fondato nell’aprile 2009 a Parma, ed e' costituito ad oggi dagli architetti Umberto Guareschi, Luigi Pizzuti, Sonia Valente, e dagli ingegneri Roberto Bruni e Roberto Curzio. Attivi nella progettazione architettonica a varie scale, dal design  d’interni alla riqualificazione urbana, contano realizzazioni in ambit o sia pubblico che privato.

Entrambe le esposizioni ad ingresso libero, sono in allestimento fino al 13 Marzo 2013 durante l’apertura di Hub Cafè: dal lunedì al venerdì h. 8.00-23.00, la domenica h.8.00-13.00 /18.00-23.00.

Info: Hub Cafè 0521 208477- Lune Nuove 0521 941878 - Archivio Giovani Artisti 0521 218434

Facebook: Lune Nuove e Hub Cafè

 

Cultura Giovanile

Cultura Giovanile

I giovani creativi


Per giovani creativi  si intendono gli artisti dai 18 ai 35 anni che operano con obiettivi di testimonianza della propria espressività  e di impegno professionale nelle seguenti discipline: Pittura, Scultura, Fotografia, Installazione, Design, Fumetto, Gastronomia, Grafica, Illustrazione, Video, Cinema, Narrativa, Poesia. Per partecipare alle iniziative gli iscritti devono risiedere, studiare, lavorare nel territorio di appartenenza. A tutti gli iscritti sono garantite l’informazione, la periodica consultazione dei materiali, la consulenza su progetti specifici. 

Il programma

Il programma si presuppone di svolgere attività di promozione, mediante la realizzazione di iniziative promosse direttamente dall’Archivio o con la partecipazione a manifestazioni artistiche in Italia e all’estero, volte a favorire una costante circolazione di informazioni ed eventi, attraverso scambi nazionali ed internazionali e l’adesione a reti, quali il GAI – Associazione per il Circuito Giovani Artisti Italiani ed il  il GA/ER - Associazione Giovani Artisti Emilia Romagna. 

L'obbiettivo primario è quello di creare occasioni di visibilità, trasmettendo Bandi di Concorso Nazionali ed Internazionali e offrendo consulenza agli iscritti.

Le iscrizioni

giovani creativi che desiderano essere inseriti nell'Archivio e vogliono partecipare alle selezioni delle iniziative in programma dovranno far pervenire all'Archivio di Documentazione Giovani Artisti Parmensi i seguenti materiali:

 

- Una scheda tecnica, scaricabile anche da questo sito, compilata in ogni sua parte, da restitituire personalmente presso l'Ufficio preposto- Servizio Giovani e Sport - Palazzo Municipale, Piazza Garibaldi 1;

- La documentazione, su supporto CD o DVD, che illustri l'attività artistica, di almeno 10 immagini per Arti Visive ed Arti Applicate, 1 filmato per Video/Cinema, 1 Progetto per Design, 3 brani per Musica, 1 soggetto o ripresa video di uno spettacolo per Teatro, materiali con quantità differenziate per Letteratura (poesie almeno 5, capitoli di romanzo, racconti e saggi fino ad un massimo di 3 cartelle);

- Un curriculum vitae.

Ogni iscritto è tenuto ad aggiornare periodicamente la propria documentazione, consegnando i nuovi Progetti ed i nuovi materiali personalmente.

  


Ente di riferimento:
Comune di Parma - Sede Municipale
Piazza Garibaldi 1 - Parma (PR)
Tel: 0521- 218434

Allegati